Studio Renne & Partners

fiscalità e diritto d’impresa e dei mercati finanziari

Gio09292016

Last updateGio, 29 Set 2016 12am

Fiscal Focus

SETTING

1° settembre. Termini processuali ai nastri di partenza

In base all’art. 1 della Legge n. 742 del 1969 (e succ. mod.) “Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni ordinarie e a quelle amministrative è sospeso di diritto dal 1° al 31 agosto di ciascun anno, e riprende a decorrere dalla fine del periodo di sospensione. Ove il decorso… (segue)...

Bonus investimenti al sud. Le imprese escluse

Premessa – Con la Circolare n° 34/e dell’Agenzia delle Entrate, relativa al bonus per gli investimenti nel mezzogiorno, sono stati affrontati vari aspetti legati al credito di imposta in commento; vogliamo soffermarci ora su quelle imprese escluse dall’agevolazione, per settore di appartenenza o per… (segue)...

Credito investimenti nel mezzogiorno. Aspetti contabili

Fisco e Contabilità n. 31 - 2016

Con la presente Fiscal verrà analizzato l’aspetto contabile del credito d’imposta per gli investimenti nel mezzogiorno (v. anche Fiscal Approfondimento n. 31 del 30.08.2016 Credito di imposta investimenti mezzogiorno. News) dopo i chiarimenti forniti dalla Circolare dell’Agenzia delle Entrate n.… (segue)...

Agevolazioni prima casa. Permangono anche se la residenza non è trasferita

Quando il comune in cui si presta l’attività lavorativa coincide con quello in cui è sito l’immobile

Premessa - Il contribuente che nel rogito (acquisto o riacquisto dell’immobile) esprime la volontà, al fine di godere delle agevolazioni fiscali collegate all’acquisto della prima casa, di voler trasferire la propria residenza nel comune in cui è situato l’immobile e che coincide con quello nel… (segue)...

FiscoOggi

SETTING

Otto nuove causali contributoa favore dei lavoratori “eletti”

24 DAYS AGO
Andranno utilizzate per i versamenti eseguiti nell’interesse dei dipendenti in aspettativa per cariche pubbliche. Cambia denominazione e trasloca nell’F24 Elide anche la sigla “CPEO”
A partire dal prossimo 5 settembre, i versamenti all’Inps dei contributi a favore dei lavoratori dipendenti in aspettativa per cariche pubbliche elettive dovranno essere effettuati tramite modello “F24 Versamenti con elementi identificativi”, indicando nuove causali contributo, appositamente istituite dalla risoluzion...

Readmore

Operazioni di fusione: determinazione valori fiscali

27 DAYS AGO
Le disposizioni introdotte dal decreto internazionalizzazione trovano applicazione anche per l’operazione con cui una società italiana incorpora la propria controllata lussemburghese
Il regime previsto dall’articolo 166- bis del Tuir, rivolto ai soggetti che esercitano imprese commerciali che trasferiscono la residenza in Italia, si applica anche ai titolari di reddito d’impresa nell’ordinamento domestico, a prescindere dall’attività concretamente svolta dai medesimi. L’orientamento con la risoluzio...

Readmore

Spese di istruzione: detraibilitàestesa ai “servizi integrativi”

28 DAYS AGO
Il beneficio vale anche per l’assistenza al pasto e il doposcuola, prestazioni equiparabili alla ristorazione, perché di fatto strettamente collegate alla frequenza scolastica
La detrazione dall’Irpef delle spese scolastiche vale anche per i servizi integrativi (assistenza al pasto, pre e post scuola). Lo sconto d’imposta non si applica, invece, ai costi per lo scuolabus: sarebbe discriminatorio nei confronti di chi utilizza i mezzi pubblici. Sono i chiarimenti forniti dall’Agenzia con la risoluzi...

Readmore

Cfc: il criterio di verifica è quello nominale di tassazione

29 DAYS AGO
Si considererà di favore un regime fiscale che, in linea di principio, conceda un trattamento agevolato strutturale, risolvendosi in un’imposizione inferiore al 50% di quella italiana
La circolare n. 35/E del 4 agosto 2016 fornisce chiarimenti in merito alle novità apportate dal “decreto internazionalizzazione”. Focus, in particolare, sulle modifiche ai criteri di individuazione dei Paesi a fiscalità privilegiata, sul trattamento degli utili provenienti da tali Paesi e sulla disciplina del cre...

Readmore

Autonoma organizzazione ai fini IRAP: non pu? essere accertata in sede di interpello
29 Set 2016 00:00

Con Risoluzione 28 settembre 2016, n. 82, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla verifica della sussistenza di un'autonoma organizzazione ai fini dell'IRAP per l'attivit? di medico in regime di convenzione.In particolare, il documento di prassi ha precisato che la verifica della sussistenza di un'autonoma organizzazione ai fini IRAP non pu? essere effettuata in sede di interpello ma va accertata attraverso un esame fattuale, possibile solamente in fase di accertamento....

Niente mobbing nei confronti del lavoratore demansionato e deriso
29 Set 2016 00:00

Secondo la Corte di Cassazione non sussiste mobbing nei confronti del demansionato deriso dal capo, vista la mancanza della prova sia della molteplicit? dei comportamenti di carattere persecutorio sia dell'intento persecutorio. La Suprema Corte, con la Sentenza n. 19180 del 28 settembre 2016, ha sottolineato che l'intento persecutorio, unificante i comportamenti lesivi, costituisce elemento sostitutivo della fattispecie di mobbing e, nel caso di specie, lo stesso non ? stato riscontrato per la mancata dimostrazione di una pluralit? di vessazioni da parte del dirigente responsabile del servizio....

Specifiche tecniche per l'invio delle spese sanitarie e veterinarie al Sistema TS: Decreto MEF
28 Set 2016 00:00

? stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 26 settembre 2016, n. 225, ? stato pubblicato il Decreto MEF 16 settembre 2016, contenente le specifiche tecniche e le modalit? operative della trasmissione telematica al Sistema TS dei dati relativi alle spese sanitarie e alle spese veterinarie, ai fini dell'elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata.In particolare, si segnala che i soggetti tenuti alla trasmissione dei dati in esame devono richiedere entro il 31 ottobre al Ministero dell'economia e delle finanze le credenziali di accesso al Sistema TS....

Patent box: rientrano anche i marchi d'impresa registrati o in corso di registrazione
28 Set 2016 00:00

Con Risoluzione 27 settembre 2016, n. 81, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in materia di 'Patent box'.In particolare, il documento di prassi ha precisato che:tra i beni immateriali che possono accedere al regime del 'Patent box' rientrano anche i 'marchi d'impresa, ivi inclusi i marchi collettivi, siano essi registrati o in corso di registrazione';per 'marchi in corso di registrazione' si intendono le domande di registrazione di marchio depositate presso gli uffici competenti (chiarimenti della Circolare n. 11/2016). Di conseguenza, la documentazione che attesta l'avvenuto deposito della domanda di registrazione del marchio presso gli uffici competenti, confermata dalla presenza delle ricevute rilasciate, risulta idonea a soddisfare i requisiti previsti dal decreto attuativo del 'Patent box'....

UNIEMENS dei lavoratori dello sport professionistico: INPS rende note alcune irregolarit?
28 Set 2016 00:00

L'INPS, con Messaggio n. 3858 del 26 settembre 2016, fornisce chiarimenti riguardo le denunce Uniemens per i lavoratori dello sport professionistico. In particolare, l'Istituto rende noto che alcuni datori di lavoro, classificati con C.S.C. 1.18.08, aventi alle proprie dipendenze lavoratori sportivi professionisti identificati dal -TipoLavoratore- SZ e ST, che hanno superato, rispettivamente, il massimale retributivo giornaliero e il massimale retributivo annuo, dal mese di gennaio 2015 ad oggi hanno inviato i flussi Uniemens individuali, relativi ai predetti lavoratori, valorizzando solo i giorni retribuiti e omettendo la valorizzazione dell'imponibile relativo all'elemento -ImpEccMass2Sport- di -EccMassSport-. Tali irregolarit? non hanno permesso l'adeguamento delle posizioni assicurative in quanto l'esposizione del dato sopra richiamato ? necessario ai fini della corretta implementazione del conto individuale del lavoratore. Ai fini della regolarizzazione delle predette posizioni le aziende interessate sono tenute a trasmettere per i periodi indicati flussi di variazione, inserendo l'imponibile all'interno dell'elemento -ImpEccMass2Sport- e 0 (zero) nell'elemento -ContrEccMass2Sport-....

Chiarimenti in merito alla deducibilit? costi black list: Circolare
27 Set 2016 00:00

Con Circolare 26 settembre 2016, n. 39, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alle modifiche normative intervenute in materia di deducibilit? dei costi sostenuti in Paesi a fiscalit? privilegiata, c.d. Paesi black list.In particolare, gli argomenti trattati nel documento di prassi sono i seguenti:regime vigente fino al periodo d'imposta 2014; regime in vigore nel periodo d'imposta 2015; individuazione dei regimi fiscali privilegiati: evoluzione normativa; regime vigente a partire dal periodo d'imposta 2016....

Anche post Fornero, in tutela risarcitoria va erogata anche l'indennit? del preavviso
23 Set 2016 00:00

Con la Sentenza n. 18508 del 21 settembre 2016 la Corte di Cassazione ? intervenuta in merito alla spettanza dell'indennit? sostitutiva del preavviso, nel caso di un licenziamento illegittimo avvenuto dopo l'entrata in vigore della 'Riforma Fornero'.Nello specifico la Suprema Corte ha stabilito che, con l'entrata in vigore della tutela risarcitoria imposta dalla Riforma Fornero in caso di licenziamento illegittimo, non viene comunque meno l'obbligo datoriale di corrispondere al lavoratore anche l'indennit? sostitutiva del preavviso....

Il lavoratore autonomo che svolge di fatto la mansione del quadro ? da considerarsi dipendente subor...
23 Set 2016 00:00

? da considerarsi lavoratore dipendente l'autonomo che, pur senza vincoli di orario e con elevata autonomia, sottost? alle direttive impartitegli dalla direzione commerciale dell'azienda e coordina un gruppo di persone numeroso, e va inquadrato come 'quadro'.Questo l'orientamento espresso dalla Corte di Cassazione con la Sentenza n. 18586 del 22 settembre 2016, che spiega come l'elevata autonomia, nonch? l'assenza di vincoli di orario sia comunque compatibile con la natura subordinata del rapporto di lavoro, in quanto ? necessario analizzare tutto l'arco temporale in cui il lavoratore autonomo ha svolto attivit? presso l'azienda. Inoltre, la categoria di quadro viene riconosciuta proprio per l'elevata autonomia e l'onere di coordinare un gruppo di dipendenti....

Agevolazioni per le piccole imprese localizzate nella ZFU dell'Emilia, Risoluzione
23 Set 2016 00:00

Con Risoluzione 22 settembre 2016, n. 78, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sulle agevolazioni previste in favore delle micro/piccole imprese localizzate nella zona franca urbana dell'Emilia Romagna (art. 12, D.L. n. 78/2015 convertito, con modificazioni, dalla L. n. 125/2015). In particolare, l'Amministrazione finanziaria risponde ad alcuni dubbi operativi in merito ai seguenti argomenti:obbligo di tenuta della contabilit? separata;requisiti di accesso alle agevolazioni (determinazione del reddito lordo 2014, impresa con primo periodo d'imposta coincidente con il primo periodo agevolabile, modalit? e termini di esercizio delle attivit? ammissibili, svolgimento dell'attivit? in pi? unit? locali);determinazione delle agevolazioni (beneficio spettante ai familiari collaboratori, attivit? svolta anche fuori della ZFU e determinazione del reddito 2016);coordinamento con altri 'regimi fiscali agevolati'....

Other Articles