Studio Renne & Partners

fiscalità e diritto d’impresa e dei mercati finanziari

Mer04262017

Last updateMer, 26 Apr 2017 12am

Fiscal Focus

SETTING

Il regime di cassa per le imprese in semplificata: chiarimenti del Fisco

In virtù del fatto che la Legge di Bilancio 2017 (Legge n. 232 del 11.12.2016), all’art. 1, commi da 17 e 23 ha previsto l’introduzione di un nuovo regime di determinazione del reddito imponibile ai fini Irpef e ai fini Irap, secondo il “criterio di cassa” e che tale regime entra in vigore a… (segue)...

REGIME DI CASSA: LE RIMANENZE RILEVANO INTEGRALMENTE NEL PERIODO SUCCESSIVO

In estrema sintesi, l’articolo 1, commi da 17 a 23, della Legge di Bilancio 2017, modifica l’articolo 66 del Tuir, per effetto del quale, rispetto alla precedente formulazione, ora le imprese minori, che applicano il regime di contabilità semplificata, determinano l’imponibile come differenza tra… (segue)...

Deducibilità costi black list ed effetti su redditi 2017

Fiscal News n. 147 - 2017

A partire dal Decreto Internazionalizzazione (n. 147/2015) e seguendo poi con gli interventi contenuti nella Legge di Bilancio 2016 importanti novità sono state introdotte in materia di deducibilità dei costi sostenuti da soggetti residenti in Paesi a fiscalità privilegiata, così detti Black… (segue)...

FiscoOggi

SETTING

Due crediti a tutela dell’ambiente, istituiti i codici tributo per fruirne

4 DAYS AGO
Si tratta della cessione della detrazione spettante per i lavori di riqualificazione energetica sulle parti comuni dei condomìni e dello sconto sull’acquisto di autocaravan nuovi
Sono entrambi bonus “verdi” fruibili sotto forma di credito d’imposta, previsti dalla stessa legge di Stabilità (la 208/2015) e a ciascuno spetta il suo codice tributo per essere utilizzato in compensazione, mediante modello F24. Con le risoluzioni 47/E e 48/E del 10 aprile 2017, l’Agenzia delle Entrate ne ha istituiti due a...

Readmore

Un nuovo terzetto di istitutiper accordare il bonus Stradivari

4 DAYS AGO
Si tratta del riconoscimento, a favore dei musicisti in erba, di un contributo finalizzato all'acquisto di uno strumento nuovo, coerente con il corso di studi intrapreso
Implementato, con l'inserimento di tre ulteriori licei musicali, l'elenco degli istituti la cui frequenza consente agli iscritti di ottenere lo sconto del 65% (per un massimo di 2.500 euro) sul prezzo finale di uno strumento acquistato nel 2017. L'aggiornamento delle strutture scolastiche arriva con provvedimento dell'11 aprile 20...

Readmore

Atti dematerializzati al passocon le regole dettate dal Fisco

4 DAYS AGO
Dai dubbi di un contribuente, ulteriori chiarimenti rispetto a quelli già forniti con precedenti interventi, sulle corrette modalità di produzione e archiviazione dei documenti analogici
Per essere considerati giuridicamente esistenti ai fini delle disposizioni tributarie, i documenti informatici devono essere materializzati su supporti fisici? Quali sono i tempi da rispettare per procedere alla loro conservazione elettronica? Sono alcune delle domande cui l’Agenzia ha dato risposta con la risoluz...

Readmore

Dodici i mesi, dodici i codiciper versare l’Iva sui beni estratti

7 DAYS AGO
Nuova disciplina, nuovi protagonisti, nuove “combinazioni” per il modello di pagamento unificato da utilizzare entro il 16 del mese successivo alla data di uscita dal deposito
Da gennaio a dicembre, per ogni mese un codice tributo che identifica il momento in cui i beni vengono estratti dal deposito Iva in cui sono custoditi. Istituiti con la risoluzione 45/2017 , consentono il pagamento dell’imposta, tramite il modello F24 Elide, da parte del gestore del deposito, in nome e per conto dell’estratto...

Readmore

Pubblicata in G.U. la c.d. 'Manovra Correttiva': novit? in materia fiscale
26 Apr 2017 00:00

? stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 24 aprile 2017, n. 95, il D.L. 24 aprile 2017, n. 50, recante disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo.In particolare, tra le novit? introdotte in ambito fiscale, si segnalano le seguenti:l'estensione del meccanismo del c.d. split payment;la rivisitazione delle modalit? di detrazione dell'IVA: 'Il diritto alla detrazione in relazione a beni e servizi acquistati o importati sorge nel momento in cui l'imposta diviene esigibile ed ? esercitato al pi? tardi con la dichiarazione relativa all'anno in cui il diritto alla detrazione ? sorto ed alle condizioni esistenti al momento della nascita del diritto medesimo';il limite delle compensazioni dei crediti, relativi ad IVA, imposte dirette, IRAP e ritenute, che necessitano del visto di conformit? passa da euro 15.000,00 ad euro 5.000,00;l'introduzione della cedolare secca, con aliquota del 21% in caso di opzione, sui redditi derivanti dai contratti di locazione breve stipulati a partire dal 1? giugno 2017. In merito alle locazioni brevi, si segnala, inoltre, l'introduzione dell'obbligo per le piattaforme quali 'AirBnb' di raccogliere le tasse come sostituti d'imposta;la rideterminazione della base ACE, ossia ? previsto che gli incrementi patrimoniali formatisi in anni passati non confluiscano nel calcolo....

Decreto fiscale: le novit? per i datori di lavoro
26 Apr 2017 00:00

? stato pubblicato sul Supplemento Ordinario n. 20 alla Gazzetta Ufficiale n. 95 del 24 aprile 2017, il Decreto Legge n. 50 del 24 aprile 2017 (c.d. Decreto fiscale), contenente 'Disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli Enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo.' Tale decreto ? entrato in vigore il 24 aprile 2017.Le novit? di interesse per i datori di lavoro riguardano, in particolare:il rilascio del documento di regolarit? contributiva in caso di presentazione della dichiarazione di adesione alla rottamazione delle cartelle (art. 54);l'istituzione di una riduzione contributiva a favore delle aziende che coinvolgono pariteticamente i lavoratori nell'organizzazione del lavoro secondo le modalit? individuate dal comma 188 dell'art. 1 della Legge n. 208/2015 (premi di produttivit?). Tale disposizione trova applicazione agli accordi sottoscritti a partire dal 25 aprile 2017 (art. 55);la proroga al 31 dicembre 2017 della sospensione e rateizzazione dei tributi per le zone terremotate e la costituzione di una zona franca urbana (art. 41 ? 46)....

Ricezione telematica dei Mod. 730-4: pi? tempo per la presentazione del modello CSO
26 Apr 2017 00:00

Con la Risoluzione n. 51/E del 24 aprile 2017, l'Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti in merito al termine di trasmissione della richiesta di ricezione telematica dei 730-4, Mod. CSO.Come noto, l'Agenzia delle Entrate, con Provvedimento n. prot. 42519/2016 del 21 marzo 2016, ha eliminato dalle istruzioni il riferimento al 31 marzo e, contestualmente, ha fissato il termine di trasmissione della comunicazione 'nell'anno di invio dei risultati contabili da parte dei CAF e dei professionisti abilitati'. Con Provvedimento dell'Agenzia delle Entrate n. 76124 del 14 aprile 2017 il termine del 31 marzo ? stato eliminato anche dal Provvedimento del 22 febbraio 2013, concernente le modalit? e termini di attuazione della comunicazione tramite Mod. CSO.Con la Risoluzione n. 51/E del 24 aprile 2017 l'Agenzia chiarisce che la comunicazione CSO:effettuata per la prima volta produce effetti in data successiva a quella di messa a disposizione della ricevuta di accoglimento della comunicazione stessa con riferimento ai risultati contabili (Modd. 730-4), per i quali non risulti gi? fornita al soggetto che ha prestato l'assistenza la ricevuta attestante la mancata messa a disposizione dei risultati contabili;di variazione produce effetti in data successiva a quella di messa a disposizione della ricevuta di accoglimento della comunicazione CSO con riferimento ai risultati contabili non ancora messi a disposizione a meno che il sostituto d'imposta non richieda, con apposita istanza, il rinvio presso la nuova sede telematica (o nuovo intermediario) dei risultati contabili gi? messi a disposizione presso la sede telematica sostituita. In tal caso, tutti i modelli 730-4 relativi al sostituto gi? consegnati presso la precedente sede telematica sono nuovamente messi a disposizione presso la nuova sede, dove saranno messi a disposizione anche i nuovi modelli 730-4 che dovessero successivamente pervenire....

Licenziato il dipendente assente dal lavoro per finta depressione
24 Apr 2017 00:00

In tema di licenziamento disciplinare, la Corte di Cassazione ha statuito la legittimit? del provvedimento espulsivo nei confronti del dipendente assente dal lavoro per malattia dovuta ad uno stato di depressione, sulla base di un'inidonea certificazione medica, mentre le condizioni di salute consentivano la prestazione lavorativa. La Suprema Corte, con la Sentenza n. 10154 del 21 aprile 2017, ha chiarito che la sanzione espulsiva risulta giustificata vista la violazione dell'impegno di leale cooperazione da parte del lavoratore, che ha indotto in errore il medico curante rappresentandogli uno stato di salute non veritiero e si ? allontanato da casa senza una prescrizione medica che glielo consentisse....

CIG in deroga per l'anno 2017: chiarimenti INPS
24 Apr 2017 00:00

L'INPS, con il Messaggio n. 1713 del 21 aprile 2017, interviene per fornire chiarimenti riguardo la concessione della CIG in deroga per l'annualit? 2017. L'Istituto, ricordando che la concessione di CIG in deroga pu? interessare anche periodi di intervento che hanno inizio e termine nell'annualit? 2017, purch? consecutivi (senza soluzione di continuit?) alla fruizione di precedenti interventi di CIGO o di CIGS con scadenza successiva al 31 dicembre 2016, precisa che:le prestazioni in costanza di rapporto di lavoro (assegno ordinario/assegno di solidariet?) garantite dal Fondo di Integrazione Salariale (F.I.S.) e dai Fondi di Solidariet? Bilaterale Alternativi, cos? come quelle garantite da tutti i fondi di solidariet?, sono da considerare tra gli ammortizzatori sociali e, conseguentemente, le Regioni e le Province autonome possono decretare CIG in deroga per l'annualit? 2017 in continuit? con le prestazioni erogate dai predetti fondi;il periodo di intervento dell'ammortizzatore ordinario, al quale faccia seguito la fruizione di ferie programmate/chiusure aziendale, e che termini oltre il 31 dicembre 2016, consente la concessione di trattamenti di CIG in deroga per l'annualit? 2017....

Aggiornamento dei coefficienti di rivalutazione per i fabbricati di gruppo D: Decreto Mef
24 Apr 2017 00:00

Con Decreto 14 aprile 2017 il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha aggiornato i coefficienti di rivalutazione per la determinazione del valore dei fabbricati classificabili nel gruppo D, di cui all'art. 5, comma 3, D.Lgs. n. 504/1992, ai fini dell'applicazione dell'imposta municipale propria (IMU) e del tributo per i servizi indivisibili (TASI) dovuti per l'anno 2017.In particolare, il coefficiente per il 2017 ?: 1,01.Il suddetto Decreto ? in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale....

Voucher: pubblicata in Gazzetta la legge di abrogazione
24 Apr 2017 00:00

? stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 94 del 22 aprile 2017 la Legge n. 49 del 20 aprile 2017 di conversione in legge del DL n. 25 del 17 marzo 2017, recante 'Disposizioni urgenti per l'abrogazione delle disposizioni in materia di lavoro accessorio nonch? per la modifica delle disposizioni sulla responsabilit? solidale in materia di appalti'.La suddetta legge ? entrata in vigore il 23 aprile 2017....

Nelle attivit? pericolose il ddl risarcisce se non ha tentato di evitare in ogni modo il danno
24 Apr 2017 00:00

Con la Sentenza n. 10145 pubblicata il 21 aprile 2017 la Corte di Cassazione ? intervenuta in merito alla responsabilit? del datore di lavoro nel risarcimento del danno causato al dipendente nello svolgimento di attivit? pericolose.Nello specifico la Suprema Corte ha sentenziato che, al fine di stabilire l'imputabilit? del risarcimento del danno verificatosi nello svolgimento di attivit? pericolose, ? il datore di lavoro che deve provare di aver adottato tutte le precauzioni del caso previste dalla legge....

Mod. F24 per il versamento dell'imposta sostitutiva sui finanziamenti: Provvedimento
21 Apr 2017 00:00

Con Provvedimento 20 aprile 2017, l'Agenzia delle Entrate ha stabilito che, a partire dal 1? gennaio 2018, il versamento dell'imposta sostitutiva sui finanziamenti, prevista dall'art. 17, D.P.R. n. 601/1973, nonch? dei relativi interessi e sanzioni, dovr? essere effettuato tramite Mod. F24 e non pi? tramite il Mod. F23.A tal riguardo, l'Agenzia, con Risoluzione 20 aprile 2017, n. 50, ha disposto le modalit? e i termini di versamento dell'imposta sostitutiva in oggetto, mentre con Risoluzione 20 aprile 2017, n. 49, ha istituito i nuovi codici tributo da utilizzare per il versamento con il Mod. F24.In particolare, sono stati istituiti i seguenti codici:da '1545' a '1548', per consentire il versamento dell'imposta autoliquidata e dei relativi interessi e sanzioni da ravvedimento; da 'A193' a 'A195', per consentire il versamento delle somme dovute a seguito degli avvisi di liquidazione emessi dagli uffici....

Other Articles